Plovdiv, Bulgaria: 10 motivi per visitarla

Come fuggire dall’autunno, con le sue giornate grigie e le temperature fredde? Semplice, con un viaggio a Plovdiv, in Bulgaria e con 10 buoni motivi per visitarla.

Stanchi della solita routine? L’autunno vi ha già intristito con i suoi colori e le sue temperature? Allora non bisogna attendere le vacanze di Natale per ritemprare corpo e mente ma “staccare la spina” trascorrendo qualche giorno a Plovdiv, in Bulgaria.

Plovdiv è infatti una piccola città assolutamente affascinante, con un’antica storia di ben 6.000 anni, che parte ancora dai romani e dai greci, da riscoprire nei siti e nelle antiche strade acciottolate, soffermandosi nei tipici caffè dall’aria bohémienne, per poi proseguire lungo le gallerie d’arte, per tuffarsi infine nella ricca vita notturna.
Con inverni miti ed estati calde, la primavera e l’autunno sono le migliori stagioni per visitare Plovdiv e riscoprirla non solo sotto l’aspetto storico, ma anche artistico, culturale e gastronomico, gustando i deliziosi piatti tradizionali di questa terra.

A dispetto della ben più nota e Sofia, Plovdiv, sulle rive del fiume Maritsa, nella pianura che va dai monti Rodopi alla catena dei Balcani, è infatti una vera perla, spesso trascurata, che merita di essere assolutamente visitata, approfittando oltretutto della sua posizione nevralgica a livello internazionale e della vasta gamma di possibilità per muoversi in città: un aeroporto internazionale, una stazione ferroviaria, 3 stazioni di autobus ed i taxi.

Senza contare che dato il piccolo centro città e le strade sicure, il modo migliore per muoversi a Plovdiv è a piedi.

Premesso questo, ecco almeno 10 motivi per visitare Plovdiv:

  1. fare shopping nei negozi “in”, passeggiando lungo via Knyaz Alexander ed andare alla scoperta dell’artigianato, dei gioielli e dei vestiti tipici in via Otets Paisiy, in via Saborna e nel quartiere di Kapana, o di qualcosa di antico e speciale nella Città Vecchia. Di nota poi i centri commerciali, quali: il Shopping Center Grand, il Market Center ed il Galeria Mall;
  2. visitare il Museo Etnografico andando alla scoperta della cultura locale, grazie alle tante mostre: sulla cultura contadin
    Teatro Romano Plovdiv
    Teatro Romano Plovdiv

    a, sull’artigianato, sulle tradizioni e sul folclore;

  3. visitare il Monastero Bachkavo e la Moschea di Djumaya per ripercorrere la storia e la cultura religiosa della zona;
  4. scoprire il panorama artistico di Plovdiv, al Museo ed al Centro Culturale TrakArt, ammirando incredibili mosaici di epoca romana, ceramiche ed antiche ciotole di vetro;
  5. ripercorrere la storia più recente di Plovdiv al Museo Storico Regionale di Plovdiv, dal diciannovesimo secolo in poi;
  6. partecipare agli eventi di Plovid, come la Fiera internazionale di Plovdiv, il festival teatrale “A stage on a Crossroad” ed il festival televisivo “The Golden Chest”;
  7. gustare i piatti locali più deliziosi e di qualità, fatti per lo più di carni stufate, zuppe, insalate fresche, formaggi e buon vino da bere, spendendo davvero poco, come ad esempio la minestra ed i tapas con vino. Di nota per scoprire la cucina locale, il tour Wine Diversion e l’annuale Young Wine Parade;
  8. tra le attrazioni, da visitare le rovine romane nella Città Vecchia, come il Teatro Romano, la fortezza di Asen, l’Assenova Krepost, o ancora, l’Alyosha Soviet Armi Memorial, in cima ad una delle sette colline di Plovdiv, da cui ammirare un meraviglioso panorama della città;
  9. vivere la vita notturna di Plovdiv, ad esempio al The King’s Stables, un locale all’aperto ove mangiare e bere, rilassandosi ed ascoltando musica dal vivo, oppure al Secrets Folk & More Club, al Club Pasha, il Plazma o al Planeta Payner, ove ballare fino all’alba; o ancora, al Marmalad Bar and Diner, ove fare il karaoke o nel quartiere di Kapana, dove gustare un cocktail e fare nuove amicizie;
  10. praticare sport per restare in forma anche in vacanza: una partita di football o calcio allo Stadium, tennis, nuoto, una corsa lungo il fiume Maritsa, fare un’escursione ai monti Rodopi o sulle colline, visitare il Parco Nazionale di Rila, o ancora, sciare e fare snowboard sui pendii, rilassandosi infine magari con un trattamento benessere alla Spa Hotel Devin.

Insomma, sono davvero tanti i motivi per andare a Plovid, in Bulgaria: almeno 10 buoni motivi per visitarla, per cui, a quando la partenza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattro × uno =