Viaggi Estate: vacanze alternative su un albero

vacanza estiva alternativa in un alberoCon l’estate alle porte è tempo di pensare alla vacanza, ma se in questa estate 2015 invece della classica vacanza; balneare, tra i monti o culturale che sia, optassimo per una vacanza alternativa, originale ed unica nel suo genere … ad esempio una vacanza su una casa sull’albero? Che ne dite?

Si, si avete capito bene una vacanza immersi nella natura, nel corso della quale cenare e dormire in camere allestite direttamente sugli alberi, a stretto, anzi strettissimo contatto con la natura, lontanissimi dallo stress e dalla vita frenetica delle città; un tipo di vacanza sempre più in voga quella di pernottare sugli alberi, realizzando, per molti, i sogni di quando si era bambini!

Dormire sugli alberi è possibile in quasi tutte le nazioni del globo, Italia compresa, e proprio per tutti coloro che vogliono sperimentare questo tipo di vacanza nel Belpaese in questa estate 2015, ecco una piccola selezione, delle migliori strutture:

  • Agriturismo La Piantata, ad Arlena di Castro (VT): isolata, immersa in un profumato campo di lavanda, lontana dalla vita frenetica, la Suite Bleue, una delle due case sull’albero dell’agriturismo, è la location ideale per un fuga romantica. Realizzata su una quercia, a 8 metri da terra, è raggiungibile da una stretta strada sterrata, in mezzo a 12 ettari di colline; ma al suo interno riserva ogni comodità: un letto a baldacchino, uno stereo per la musica, il bagno e molto altro. E la colazione, arriva la mattina alla finestra, con una carrucola!
  • EcoLodge Langhe a Cherasco (CN): il primo resort con case sugli alberi, ecosostenibile, sia quanto ai materiali utilizzati, che per il sistema fotovoltaico, che garantisce l’autosufficienza denergetica. Circondato da filari di lavanda e noccioleti, in mezzo alla natura, serve ai suoi ospiti una colazione a buffet nel “Ciabot della Lavanda”, con prodotti a km zero;
  • Caravan Park Sexten a Sesto (BZ): ove pernottare in un vero e proprio rifugio di lusso; una casa in stile rustico con cucina, tv a schermo piatto, doccia sensoriale, vasca idromassaggio, sauna e balcone da cui godere una meravigliosa vista sulla Meridiana di Sesto;
  • Parco Esploraria a Zocca (MO): in località dell’Appennino, a circa 830 metri di altitudine, da giugno a settembre, è possibile pernottare e cenare sugli alberi, a stretto contatto con la natura, circondati da un castagneto di oltre 10 ettari, ove praticare la prossima estate 2015 all’aria aperta, diverse attività ludico-sportive per tutta la famiglia;
  • Hotel Irma a Merano (BZ): una suite di ben 65 metri quadrati, nascosta tra i rami dei pini, con un terrazzo di 35 metri quadrati; il luogo perfetto ove tornare bambini con la propria famiglia, senza rinunciare ai comfort di sempre. Arredata in modo semplice ma con legno, tessuti e quadri pregiati, la suite vanta un bagno con vasca in mezzo alla sala ed il letto, se lo si desidera, può essere trasferito in terrazza, per addormentarsi sotto un soffitto di stelle;
  • Baita Sagron Mis a  Sagron Mis (TN): un vero villaggio di case sugli alberi, rigorosamente eco-sostenibile in mezzo alle Dolomiti, ove le abitazioni sono realizzate con materiali bio-naturali e per ridurre l’impatto ambientale, non hanno il riscaldamento e quindi sono fruibili solo in estate.

Ma come anticipato pernottare sugli alberi è possibile in tutto il mondo, ad esempio nel Parco Nazionale di South Downs, nell’oasi naturale “Area of Outstanding Natural Beauty“ nell’Inghilterra del sud al Caste Cottage; o ancora, nel Domaine du Bois Landry, una location avventurosa un’ora e mezza di auto da Parigi, o ancora, nella splendida Costa Azzurra, in un resort extra lusso, che vanta una biopiscina e una sauna ecofiendly.

E dopo questa favolosa selezione di strutture, siete pronti per realizzare il vostro sogno di bambini, di dormire in una casa sull’albero? E se si, quale avete scelto per l’estate 2015?

Fateci sapere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

18 − quattro =