Estate 2016: i 10 luoghi più belli della Sicilia

Vacanze estive in Sicilia: Cefalù
Vacanze estive in Sicilia: Cefalù

Per tutti coloro che sono alle prese con cataloghi e depliant di terre meravigliose da scoprire nella prossima estate 2016, ricordiamo il Sud del Belpaese, per l’estate 2016 con i 10 luoghi più belli della Sicilia.

La più grande isola nostrana, la Sicilia, con moltissime cose da vedere, con siti archeologici, spiagge soleggiate, meravigliosi arcipelaghi ed isolotti, e specialità culinarie, che per l’estate 2016 raccogliamo ne i 10 luoghi più belli della Sicilia.

Una top che ovviamente vuole solo essere una sorta di “raccolta” delle beltà di questa terra, da scoprire per ben 365 giorni l’anno, grazie al suo clima mite, ma meglio ancora d’estate, godendo delle splendide giornate di sole, affittando una macchina onde muoversi agevolmente, oppure approfittando dei mezzi pubblici, quali autobus o treno.

Una top 10 di location, che nella splendida terra di Sicilia, spaziano tra mare, montagna, neve, campagna e storia, in un perfetto mix di arte, storia e cultura, unico al mondo! Una top 10 che si presta quale tour da poter effettuare, dopo essere atterrati a Catania, in senso orario, toccando: Taormina, il Monte Etna e Nebrodi, e ancora, Siracusa, Ragusa, Agrigento, Palermo ed infine le Isole Eolie.

Ed eccoci quindi a Taormina, nota come la Perla del Mediterraneo, un borgo posto a 206mt slm, sulle pendici di una collina, con vista sulla Calabria e sull’Etna da un lato e sul golfo di Giardini Naxos dall’altro. Nota nel mondo per il bellissimo teatro greco-romano ed il suo mix di arte greca, romana ed araba , è stata scelta da grandi attori ed artisti del mondo, quale destinazione per le vacanze. Da qui si possono visitare la vicina Castelmola e le Gole dell’Alcantara.

Il Monte Etna, il vulcano attivo più grande d’Europa, meta di visite di turisti interessati al vulcano ed alle sue manifestazioni. Poco più a nord si possono visitare i monti Nebrodi.

Tra le città più importanti della Grecia antica e la più prestigiosa nella Sicilia greco romana, assolutamente da ammirare Siracusa, con il suo parco archeologico e la città antica, Ortigia, che vanta affascinanti tesori. Di pregio sono: la cattedrale circondata da colonne di antichi templi, il teatro greco ove ogni due anni si organizzano le tragedie greche proprio come nei tempi antichi. Inoltre da qui si possono organizzare escursioni nelle splendide Ragusa, Noto, Ispica e Modica.

Ed ecco Agrigento, nota per la bellissima Valle dei Templi, ove camminare tra manufatti greci, intatti, circondati da alberi di ulivo ed ammirare il Tempio della Concordia, ancora oggi splendidamente conservato. Qui a febbraio si svolge il Festival dei mandorli in fiore.

Ecco poi Palermo, capoluogo della regione e città più grande dell’isola, particolarmente caotica con un particolare fascino arabo. Qui tra i monumenti da ricordare, ci sono il Palazzo Normanno con la cappella Palatina Bizzantina, monasteri e castelli, e la splendida cattedrale con museo annesso.

Ad Erice si trova invece il Centro studi internazionali titolato ad Ettore Majorana, fondato dal fisico Antonino Zichichi, che richiama gli studiosi più qualificati del mondo in ambito scientifico. La cittadina, perfetto mix di influenze Fenicie, Normanne e Romane, il Venerdì Santo celebra la giornata con la famosa processione, unica nel suo genere.
Segesta, fondata dagli Elimi nella regione nord-occidentale, può essere vista in meno di un giorno, con tanto di gita ad Erice. Segesta vanta il tempio dorico meglio conservato dell’isola.

Monreale, visitabile in un giorno partendo da Palermo, vanta un meraviglioso Duomo, noto in tutto il mondo, per la sua particolare architettura che unisce gli stili del Nord Europa e l’arte Araba.

Cefalù, da molti conosciuta come “la Taormina posta ad ovest”, è nota per la sua splendida cattedrale Normanna, realizzata in uno stile che si rifà a quello francese, e per l’antico tempio siculo costruito sulla roccia. Nella città, di stampo prettamente medievale, con tanto di piccole e strette stradine, è possibile dedicarsi allo shopping, tra negozi e boutique.

Ed eccoci all’ultima tappa di questo tour, le Isole Eolie, note per le spiagge bellissime e la cucina prelibata, specie per gli amanti dei frutti di mare e del pesce. Composto da 7 isole: Alicudi, Filicudi, Lipari, Vulcano, Stromboli, ed ancora, Salina e Panarea, l’arcipelago è visitabile tramite tour organizzati, anche delle singole isole, in barca a vela.
E dopo questa top de i 10 luoghi più belli della Sicilia, a voi la domanda: quando partite?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

tre × due =