Una passeggiata turistica a Praga

Praga, meravigliosa capitale della Repubblica Ceca, si sviluppa su nove colli tanto da essere definita la Roma del Nord; essa è attraversata dal  fiume Moldava e si  può facilmente visitare in pochi giorni, senza utilizzare particolari mezzi di trasporto, ma solo delle comode scarpe che renderanno ancora più rilassante  la passeggiata turistica tra le bellezze straordinarie di questa città.

Chi ha visitato Praga se ne è inevitabilmente innamorato; in pochi giorni questa città vi rimarrà nel cuore, grazie ai suoi monumenti unici e spettacolari, ricca di storia, con un bellissimo verde, romantica, particolarmente pulita  e con le persone del luogo particolarmente cordiali e con un gran senso di civiltà: tutto questo la  rende così suggestiva   al tal punto da far pensare di essere immersi  in una meravigliosa fiaba di altri tempi.

 Molti turisti sono riusciti a visitare Praga in tre o quattro giorni, ma se si ha la possibilità  conviene prendersi una bella settimana di vacanza da dedicare totalmente alla scoperta delle meraviglie che questa città custodisce gelosamente; non ha senso visitare  di fretta i capolavori di architettura o gli immensi spazi verdi presenti, bisogna, invece, rimanere il più possibile per godersi questo posto incantato che regala delle  stupende giornate emozionanti.

Il fiume Moldava divide le aree turistiche di Praga in due:  da una parte si trova il Borgo  del Castello e la  Parte piccola, dall’ altra la Città Vecchia, il Quartiere Ebraico e la Città Nuova.

Il Ponte Carlo, che attraversa il fiume Moldava e rappresenta l’unico collegamento tra le due parti della città, è fatto di pietra in stile gotico: alle estremità sono presenti due Torri chiamate rispettivamente Staroměstská věž  e  Malostranská věž , da cui si può godere di una vista mozzafiato; percorrendo il ponte si possono osservare trenta statue barocche rappresentanti dei Martiri posti a custodia del luogo, artisti di strada, musicisti e bancarelle: tutto ciò rende questa zona molto frequentata dai turisti.

Cosa fare e vedere :

  • Piazza della Città Vecchia: è il vero fulcro storico di Praga, qui si possono ammirare  le guglie gotiche della Chiesa del Týn, la statua del riformatore Jan Hus e l’orologio astronomico;   nellle vicinanze si può visitare la  piazza Venceslao, la Torre delle Polveri e la Casa Municipale.
  • Quartiere Ebraico:  sono presenti diverse Sinagoghe ed il vecchio cimitero ebraico.
  •  il Castello di Praga (Prazsky Hrad):  è  una vera e propria cittadina, all’interno del quale è presente il Palazzo Reale, residenza dei sovrani della città e la maestosa Cattedrale di San Vito;  obbligatoria una bella passeggiata nel Vicolo d’Oro, una strada  fatta da piccole case colorate, dimora degli artisti del passato.
  • I Parchi di Praga, che la rendono un luogo  affascinante e lo spettacolare panorama che si riesce a vedere dalla zona del Belvedere.
  • Isola di Kampa: piccolo pezzo di terra circondato dalle acque del fiume Moldava e dal ruscello del Diavolo, luogo frequentato dai turisti per trascorrere rilassanti pomeriggi sui prati  o delle belle serate in cui cenare e gustare il cibo del luogo accompagnato dall’ ottima birra locale.

Prima di andare via da questa fiabesca città, bisogna portare via con un sè un ricordo indimenticabile: il souvenir più acquistato è il cristallo di Boemia, che è l’ oggetto rappresentativo della città o una simpatica marionetta in legno da regalare ad un bambino  o, ancora, se si cerca qualcosa di prezioso si può acquistare il granato, una pregiata pietra di colore rosso scuro.

Buona vacanza a tutti nel Paese delle fiabe..!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

10 + tredici =