Portogallo: Viaggio nelle Azzorre

Le Azzorre sono delle  isole che costituiscono una regione autonoma del Portogallo,  costituiscono  un arcipelago di origine vulcanica situato nell’oceano Atlantico.

L’ arcipelago è formato da nove isole principali e da numerosi isolotti.

La bellezza naturale delle Azzorre deriva in particolare dalla loro origine vulcanica, evidenziata dalla bellezza dei profondi crateri e coni vulcanici.

 

Le isole, che costituiscono le Azzorre del Portogallo, sono così chiamate:

  • Sao Miguel e Santa Maria (il gruppo ad est)
  • Terceira, Graciosa, Sao Jorge, Pico e Faial (il gruppo centrale)
  • Flores e Corvo (il gruppo occidentale)

Le isole situate lungo il parallelo che attraversa anche Lisbona, godono di un clima temperato e moderato e distano circa 2 ore di volo dalla capitale del Portogallo.

Descrizione Info – Isole delle Azzorre

Isola di Graciosa

Questa isola è conosciuta con il nome di Isola Bianca per via delle sua costruzioni bianche e per le sorgenti termali di Carapacho.

Isola Flores

Conosciuta in particolare per i monti Sete Pes, Burrinha, Marcel e Morro, per le belle cascate di Ribeira Grande in Fajazinha, e soprattutto per la bellezza dei sette laghi centrali, tra tutti il Lagoa Funda.

Isola di Corvo

È conosciuta in particolare per i lavori di artigianato, in particolare nella produzione di capelli bianchi e blu.

Isola di Sào Miguel

In questa incantevole isola si ammira la bella e rigogliosa vegetazione. L’isola è anche conosciuta con il nome di Isola Verde, è la più popolata dell’arcipelago ed è sede della regione autonoma.Tra le varie attività da intraprendere nell’isola consigliamo in particolare il Whale Watching e cioè l’osservazione del passaggio delle balene, il trekking per ammirare i bellissimi laghi dell’isola come il lago de Fogo e il lago Furnas o i diversi sentieri di montagna, o ancora assaporare in meritato relax le belle e numerose spiagge in particolare quelle di Melicias, Agua d’Alto e Moinhos. Si consiglia in particolare una visita al Museo Carlos Machado.

Isola di Terceira

Da visitare sono senz’altro la collezione di libri nelle diverse biblioteche cittadine, il Museo Angra do Heroi­smo situato nell’antico convento di San Francesco, la bella chiesa di Nossa Senhora da Guia. Qui nell’isola si ammira inoltre il Monte Brasil un’area protetta, la fortezza di Sao Joao Baptista do Monte Brasil, le numerose Imperios (monumenti religiosi presenti in quasi tutta l’isola) e varie e interessanti grotte tra le quali l’Algar do Carvao.

L’Isola di Faial

Un’ isola spettacolare con i suoi sublimi panorami vulcanici. Chiamata anche Isola Blu, ricorda vagamente le tipiche isole greche delle Cicladi, con delle belle piccole costruzioni bianche accompagnate da antichi mulini a vento di colore rosso.

Isola di Pico

L’ isola più bella delle Azzorre conserva in modo stupendo le mitiche terre da vigneto, le bellissime spiagge e i panoramici passaggi di montagna vulcanica.

Isola di Sào Jorge

L’isola ospita la Caldeira do santo Cristo, una bella riserva naturale situata nella Ribeira Seca; qui si ammirano in particolare delle belle grotte e piccoli laghetti. Nell’isola si ammirano inoltre la Furnas da Pombas una interessante roccia vulcanica, la Chiesa di Urzelina e la Chiesa di Santa Barbara, e il tipico villaggio di Manadas.

Isola di Santa Maria

E’ più piccola delle 9 isole,  viene chiamata anche Isola Gialla ed è conosciuta in particolare per la bella baia di Maia and S.Lourenço e la splendida Praia Formosa.

 

cominciamo la visita alle isole Azzorre dall’Isola di Sào Miguel la quale comprende una popolazione di circa 130mila abitanti. In essa in particolare si ammira la bella e rigogliosa vegetazione. L’isola è anche conosciuta con il nome di Isola Verde, è la più popolata dell’arcipelago ed è sede della regione autonoma.

Tra le varie attività da intraprendere nell’isola consigliamo in particolare il Whale Watching e cioè l’osservazione del passaggio delle balene, il trekking per ammirare i bellissimi laghi dell’isola come il lagoa de Fogo e il lago Furnas o i diversi sentieri di montagna, o ancora assaporare in meritato relax le belle e numerose spiagge in particolare quelle di Melicias, Agua d’Alto e Moinhos.

Il capoluogo di San Miguel è Ponta Delgada (50mila abitanti) oggi una bella e cosmopolita cittadina. Qui si ammirano in particolare splendidi parchi, chiese e edifici storici. Consigliamo in particolare una visita al Museo Carlos Machado.

L’isola di Sao Miguel offre eccellenti festività locali, tra cui in particolare citiamo la Festa Sr dos Enfermos a Furnas (prima domenica dopo Pasqua), la Festa Sr Santo Cristo dos Milagres a Ponta Delgada (5ª domenica dopo Pasqua), la Festas de S. Joao da Vila a Vila Franca (23 Giugno), la Cavalhadas de S. Pedro a Ribeira Grande (28 Giugno) e la Semana do Chicharro a Ribeira Quente (metà Luglio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

13 + 19 =