Estate 2016: le migliori mete con il camper

Parco del Pollino: meta per una vacanza estiva in camper.
Parco del Pollino: meta per una vacanza estiva in camper.

Sono in molti già coloro che si stanno organizzando per le prossime ferie, ove tra le varie tipologie di vacanza, sono tanti coloro che prediligono la possibilità di visitare luoghi e città, viaggiando in camper; ma quali le mete migliori con il camper per l’estate 2016?

Viaggiando in camper, si ha infatti la possibilità di spostarsi da un posto all’altro, visitando luoghi e città sconosciuti, ma tra le tante idee per le vacanze dell’estate 2016: quali sono le mete migliori da visitare con il camper?

Una scelta che ovviamente deve tenere conto oltre che dei gusti e delle aspettative del viaggiatore, anche e soprattutto della dislocazione delle aree attrezzate, adatte ad ospitare camper; aree che è possibile trovare nel Belpaese, ma anche oltre ai confini nostrani. La nostra nazione infatti, ha una grande tradizione naturalistica, motivo per cui, molti camperisti possono optare per vivere le vacanze in un parco naturale italiano, come il Parco del Pollino, al confine fra Calabria e Basilicata, una tra le mete più apprezzate dai camperisti negli ultimi anni, per una vacanza in famiglia, da vivere conciliando relax ed avventura, ammirando la bellezza di paesaggi unici, ed avendo la possibilità di praticare sport, come il trekking, l’escursionismo ed il rafting.

Location invece particolarmente amate dai bambini, sono – ovviamente – i parchi giochi, ad iniziare da Gardaland e Mirabilandia, che ogni anno richiamano camperisti da nord a sud del Belpaese, che qui possono trovare campeggi ed aree ottimamente attrezzate, volte ad accogliere al meglio i visitatori, soddisfando ogni loro esigenza e bisogno.

E proprio il camper è uno dei mezzi migliori per conoscere e girare la Sicilia, partendo da Catania, con un tour completo che tocca Palermo, Agrigento, la Valle dei Templi, Trapani e Siracusa. Un percorso più breve è invece quello che tocca i luoghi di Montalbano.

Altra regione che merita di essere visitata in camper è poi l’Umbria, nell’Alta e Bassa Valle del Tevere, per toccare poi i Borghi più belli di questa regione.

In Basilicata merita invece di essere fatto il Coast to Coast, sulla scia dell’omonimo film del 2010, per proseguire poi verso la Puglia e visitare Martina Franca, i Trulli ed ovviamente le Murge pugliesi.

Infine – ma non per importanza – in Sardegna, buona norma è affidarsi ai camperisti del luogo, per esplorare al meglio i luoghi più belli e remoti della Barbagia.

Strutture per il camper, che è possibile trovare comunque, anche oltre i confini nostrani, in luoghi che in apparenza, possono sembrare lontani ed inaccessibili. Anzi, in tal senso il camper è il mezzo eletto per eccellenza, per fare un viaggio on the road e low cost, specie se ci si ritrova a guidare in paesi dove il costo della benzina è ridotto rispetto al nostro.

E proprio tra i paesi stranieri, non troppo lontani dal nostro e raggiungibile in traghetto, ecco la Grecia, che offre bellezze naturali, cultura e divertimento, risultando un luogo adatto sia per compagnie di amici che vogliano programmare un tour in più tappe per assaporare al meglio le bellezze costiere e dell’entroterra di questa terra, che per famiglie con tanto di bambini!

Una mete straniera super accessibile, varcati i confini veneti, e molto interessante, poi è invece la Croazia, raggiungibile con partenza dalla cosiddetta Vienna d’Italia, ossia Trieste, ove oltrepassato il confine, è possibile scoprire una nazione che si sta sempre più lanciando nel settore del turismo, forte delle sue beltà storiche e naturali.
Qui si potranno ammirare l’Istria e Fiume, vecchie terre nostrane, visitare musei storici, e proseguendo lungo la costa, apprezzare città stupende ed isole meravigliose, raggiungibili attraversando ponti o con brevi traversate con il traghetto.

Ed ecco poi la Spagna, da ammirare lungo il tour della Strada dei Pueblos Blancos dell’Andalucia, per addentrarsi nella Provincia di Almeria, la vera ed autentica Andalusia, apprezzando le più belle spiagge della regione.
Coloro che al clima torrido del sud della Spagna, preferiscono invece il vento Atlantico ed il clima continentale, possono avventurarvi alla scoperta delle Asturie.
Ed ecco che seguendo la costa atlantica lungo la rotta del Cammino di Santiago, si arriva sui Picos de Europa, passando per santuari arroccati, a ridosso di cascate, torrenti e borghi di pietra.
Un’altra meta spagnola più dedita invece alla storia ed alla letteratura è la Ruta de Don Quijote, attraverso le pianure sterminate de La Mancha, ove le pale dei mulini svettano come veri giganti!

Imperdibile meta è poi la terra dei ghiacci, oltre che per il fascino per il prezzo low cost di viaggio, ed ove se ci si avventura in zone ove la natura è padrona, è possibile trovare calde vasche di acqua termale, pronte ad accogliere il turista, per un rilassante ristoro.

E dopo questa piccola selezione di quali sono le mete migliori per l’estate 2016 con il camper, tocca a voi aspiranti camperisti della prossima estate, scegliere quale meta e/o percorso seguire: buone vacanze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.