Le migliori spiagge da raggiungere a piedi

spiagge ineditePer tutti gli amanti del mare e della vacanza “in spiaggia”, che adorano non solo l’acqua ma anche e soprattutto la spiaggia e quindi la sabbia, sulla quale si divertono non solo a giocare ma anche a camminare e camminare, facendo vere e proprie lunghe passeggiate, da un bagno ad un altro, raggiungendo ad esempio una qualche “misera” indicazione/traguardo, ecco oggi una preziosa top : la top 5 delle migliori spiagge da raggiungere a piedi!

Ebbene si, a dispetto di tutti coloro che ritengono una vacanza in spiaggia, quale frutto di relax e divertimento, ecco oggi dopo esserci rilassati magari all’ombra dell’ombrellone ed aver fatto il bagno nell’acqua fresca, ecco oggi, lasciando stare lì dov’è il traffico della città, le 5 migliori spiagge da raggiungere a piedi.

Cinque inedite spiagge, da seguire per raggiungere la destinazione ideale e senza lottare con altre centinaia di turisti per accaparrarsi un posticino in riva al mare, unendo i l’utile al dilettevole, facendo una lunga ed impervia passeggiata, a contatto con la natura:

  1. Spagna. Platja de Sant Lluís, Cap de Creus, Catalogn: una spiaggia veramente nascosta, raggiungibile con una passeggiata prima del bivio che da Cadaqués porta a Cap de Creus, lungo una strada sassosa, che si snoda fra gli uliveti, per scendere dopo qualche centinaio di metri bruscamente verso una caletta appartata e voilà, ecco la spiaggia sassosa di Sant Lluis, con piccoli ciottoli rotondi che ricoprono la baia, davanti ad un mare, cristallino, che proprio per la sua riservatezza spesso è frequentata da nudisti e da amanti della quiete;

  2. Grecia. Nero, Kato Koufonissi: 2 isole gemelle,famose per le acque turchesi trasparenti ma ove Ano Koufonissi regala tutti gli agi e i comfort desiderati, con ristoranti di pesce, pensioni, mentre Kato Koufonissi, presenta solo un paio di case, una taverna ed un groviglio di sentieri isolati, che conducono ad una serie di splendide spiagge;

  3. Francia. Plage d’Erbaju, Corsica: sita metà, tra Bonifacio e Sartene, lungo la costa sud-occidentale della Corsica, raggiungibile solo da questa piccola caletta, Plage d’Erbaju con una passeggiata di 2,5 km da Auberge de Coralli per un piccolo sentiero che costeggia una vecchia torre di controllo genovese, dopo cui si svelano le piccole dune di sabbia, protette da una bassa pineta;

  4. UK. Formby, Lancashire: un bosco di pini, abitato da piccoli scoiattoli rossi e Formby, sulla costa Sefton, ove il profilo costiero è ideale per riposarsi, per passeggiare e dedicarsi al pensare, in un luogo ove il tempo è scandito dalla forza del mare, in un vero e proprio luogo magico ove dedicarsi a se stessi;

  5. Portogallo. Praia Cabo Mondego, vicino Buarcos, Figueira da Foz, una baia raggiungibile seguendo le indicazioni per Cabo Mondego, ove dopo circa un km, camminare lungo un sentiero dissestato e costeggiare la montagna, proseguendo in discesa, ammirando un paesaggio mozzafiato, che preannuncia la bellezza della spiaggia.

Che aggiungere? Buona passeggiata e … buon mare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.