Vacanze estive 2012 nei lidi più affascinanti di Formentera

Es Pujols - FormenteraPer tutti coloro che si stanno apprestando a programmare le prossime vacanze estive 2012, all’insegna di una vacanza balneare, ecco per chi desidera godere di una vacanza al top, tra mare cristallino, sole e spiaggia stando nel vicino Mediterraneo, i lidi più affascinanti della bellissima Formentera, la splendida isola spagnola, da sempre amata dai turisti di tutto il mondo.

E stando proprio sul campo, anzi sulla spiaggia, ecco una panoramica delle spiagge che attendono il turista in una vacanza nella località spagnola:

  • la spiaggia di Es Pujols: la spiaggia del centro cittadino, estremamente comoda ed assolutamente perfetta per chi desidera avere tutto a portata di mano, ove cioè passato il muretto che divide la spiaggia dalla strada, raggiungere bar e ristoranti, avendo cioè la cittadina ad un metro dall’asciugamano … peccando ovviamente un pochino in quanto a panorama;
  • il Parco Naturale delle Saline: ove fare una splendida gita in una natura incontaminata, in un’ampia zona protetta, ove al visitatori viene chiesto un piccolo simbolico pedaggio, che vale sicuramente la pena pagare, per ammirare strade sterrate tra la bassa vegetazione e le calette nascoste, sino ad arrivare alla spiaggia più grande e famosa dell’isola, ses Illetas, con una sabbia candida, davanti ad un mare cristallino, disseminato di piccoli isolotti;
  • Espalmador: una caletta alla punta estrema delle Saline, ideale per i surfisti, tranquilla ma molto scenografica, con una striscia di sabbia, che conduce all’isolotto di S’Espalmador, raggiungibile via mare o a piedi, grazie al livello delle acque non troppo alto;
  • La Savina: vicino al centro abitato, ecco La SavinaCala Savina e Cavall d’en Borràs, due piccole ma incantevoli spiagge, ove il fondale sabbioso regala un mare meraviglioso, con giochi di colore, in una spiaggia ideale per le famiglie ed omosessuali, grazie ad una grande pineta;
  • Sant Francesc Xavier: ecco la famosissima Cala Saona, una striscia di sabbia corta e profonda, tra 2 filar di rocce rosse, un mare dal colore indescrivibile e tanti punti di ristoro ed alberghi, per un lido perfetto per le famiglie;
  • l’isola, Platja de Migjorn: vera e selvaggia, lunga ben 6 chilometri tra ciottoli e sabbia, lambiti da acque azzurre, che toccano il resto dell’isola;
  • Calò d’es Morts: ossia la “caletta dei morti”: una vera perla dell’isola con un anfratto nascosto tra le rocce nei pressi di Mar y Land, con acque trasparenti;
  • l’isola din Platja de Llevant: una delle spiagge più belle delle Baleari, sede dei nudisti, che hanno fatto di questa spiaggia la loro favorita.

Insomma spiagge di tutti i gusti e tipi, non resta che scegliere quella che rispecchia le proprie esigenze e partire: buona vacanza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.