Vacanze Estive da vivere nella spendida Isola del Giglio

 Arcipelago Toscano - Isola del GiglioL’ Isola del Giglio venuta alla ribalta quasi due mesi fà   per il naufragio della Costa Concordia avvenuto il 13 gennaio 2012, è un piccolo comune italiano di 1.465 abitanti, sito in Toscana nella provincia di Grosseto, che prende il nome dall’omonima isola dell’Arcipelago Toscano e territorialmente comprende anche l’Isola di Giannutri, posta alcuni chilometri a Sud-Est.

A 11 miglia dal Promontorio dell’Argentario, questa perla del Mar Tirreno di 21,21 kmq, gode di un clima mite che consente una vacanza piacevole tutto l’anno,a contatto con una natura incontaminata in particolar modo nel periodo estivo.
Una splendida isola su cui perdere il senso del tempo, tra un mare cristallino color smeraldo, fondali ricchi e pescosi in cui ammirare tramonti indimenticabili, respirando profumi intensi ed assaggiando sapori e gusti unici, vivendo una vacanza letteralmente indimenticabile.

Una vacanza all’insegna della natura, in una natura viva con un territorio ancora selvaggio e vergine, da visitare percorrendo i percorsi pedonali, lungo i quali ammirare la ricca flora mediterranea e nel piccolo e pittoresco villaggio, composto da case multicolori, monumenti quali:

  • la Torre del Saraceno: costruita nel 1596 per volere di Ferdinando I di Toscana;
  • la Caletta del Saraceno: con le mura della cetaria per l’allevamento delle murene;
  • Villa Romana dei Domizi Enobarbi: la sede Municipale a quota 405slm, cinta da imponenti mura intervallate da 3 torri a pianta circolare e 7 a base rettangolare ampliata e restaurata dai Granduchi di Toscana;
  • la Rocca Aldobrandesca: imponente costruzione difensiva;
  • le numerose cantine: ove viene prodotto e conservato il vino Ansonaco, il tipico vino ambrato e robusto dell’Isola;
  • nella storica Piazza della Rocca, l’abitazione del famoso violinista Uto Ughi;
  • la Chiesa di San Pietro Apostolo: del XV secolo, al cui interno ammirare reperti di notevole pregio;
  • Giglio Campese: la splendida spiaggia dell’isola con un’incantevole baia, incorniciata dal Faraglione e dall’imponente Torre medicea;
  • la Torre di Campese: del 1700 in origine isolata sugli scogli ma oggi collegata alla terra da un piccolo ponte.

Una splendida isola da esplorare e vivere per 365 giorni l’anno, particolarmente viva specie durante il periodo estivo, grazie ai tanti appuntamenti folkloristici ed alla possibilità di vivere appieno la natura, ad esempio per coloro che:

  • vogliono vivere una vacanza balneare nelle splendide spiagge Arenella, Cannelle e Caldane
  • vogliono approfittare per cavalcare le ondea con il surf e la vela;
  • intendono vivere una romantica vacanza fatta di meravigliose albe e di stupendi tramonti;
  • amano la pesca subacquea e le immersioni, che in queste acque limpidissime, mai troppo fredde, trovano  fondali ricchi di pareti, grotte, secche e relitti, meravigliose orgonie e coloratissime spugne.

Premiata nel 2005 da Legambiente che le segna 5 Vele ed il 4 posto nazionale per le migliori località balneare, “…In rilievo l’ottima qualità delle acque e la bellezza dei fondali marini. Nei 27 Km di costa possiamo trovare infatti numerose calette ed insenature ancora intatte …“, l’isola del Giglio è una terra vergine ricca di fascino ed antiche tradizioni, assolutamente da scoprire!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.