Oasi o miraggio di sabbia ? Bahamas

Quando si pensa alle vacanze, non si può non pensare al mare e ad una bellissima spiaggia di sabbia bianca finissima.

Di spiagge incantentoli la nostra Terra è piena, ognuna ci provoca emozioni diverse, alcune in particolar modo confondono la nostra visione al punto di non capire se siamo di fronte ad un oasi o ad un miraggio di sabbia…….. dove siamo? ma alle  Bahamas naturalmente! Il nome di queste isole deriva dallo spagnolo “baja mar” che significa “mare poco profondo“.

Le Bahmas sono un arcipelago formato da 700 isole dell’ Oceano Atlantico, stato insulare dell’ America Centrale; queste  vengono paragonate a dei gioielli uno diverso dall’ altro, ognuna delle quali è in grado di offrire  un’ attrattiva diversa, con le proprie bellezze da mostrare, con i propri posti da vivere e godere, con i colori stupendi che si possono ammirare in questi luoghi in cui il mare, il cielo e la sabbia dorata sono i protagonosti assoluti di uno spettacolo unico al mondo.

L’ arcipelago delle Bahamas, con la miriade di isole da cui è formata, permette di soddisfare  le esigenze di qualunque tipo di vacanza si voglia vivere: da quella rilassante in spiaggia, a quella più movimentata con immersioni, snorkelling, pesca, fino ad arrivare a vivere giornate avventurose esplorando le incantevoli isole, intorno a persone molto calorose e disponibili, con tanta voglia di stare insieme per divertirsi.

L’ arcipelago può essere visitato in qualunque momento dell’ anno, in particolar modo tra Maggio e Settembre è presente un clima più fresco, rispetto ai rimanenti mesi in cui il caldo risulta essere più afoso e umido.

Per conoscere al meglio l’ arcipelago bisogna prima partire nel visitare le 16 isole principali, per poi passare a seconda di come si vuole trascorrere l’ intera vacanza, alle rimanenti 684 isole , pianificando i spostamenti con barche o piccoli aerei dedicati a questa attività.

Cose da vedere e da fare:

  • visitare Nassau, capitale delle isole Bahamas, qui si fondono insieme passato e futuro.
  • esplorare Grand Bahama Island, l’ isola è definita il Paradiso degli sport.
  • visitare l’ arcipelago delle isole Abaco, formato da 120 isole disabitate.
  • godersi le bellisime spiagge incontaminate delle 30 isole che formano le Berry Islands.
  • praticare la pesca d’ altura nelle isole Bimini , riconosciute le Capitali Mondiali di questo sport.
  • avventurarsi nell’ esplorazione dell’ isola di Andros, oasi poco conosciuta, in cui si trovano stupende barriere coralline.
  • immergersi nelle acque delle isole Eleuthera e Harbour, isole nate per praticare immersione e sport acquatici, in cui sono presenti piantagioni di ananas.
  • da non perdere le isole Exuma, anche dette le isole di James Bond, in cui sono stati girati due film di 007.
  • rilassarsi su Cat Island, la più bella delle isole Bahamas, poco popolata, perfetta per stare tranquilli.
  • praticare pesca subacquea su San Salvador e Rum Cay, ideale anche per i pescatori.
  • praticare il bonefishing su Long Island, ricca di siti di immersione.
  • vivere avventure particolari su Aclins/Crooked Island, in cui si può tranquillamente praticare snorkeling e immersioni oltre a potersi rilassare in questa piccola isola.
  • rifugiarsi nell’ isola di Mayaguana, ideali per i viaggiatori alla ricerca di un po’ di solitudine.
  • visitare il Parco Nazionale dell’ isola Inagua.
  • passeggiare su Ragged island, una piccola stupenda isola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.