America: Un viaggio nella Grande Mela (New York)

New York è la città più popolosa degli Stati Uniti d’America e si trova nell’omonimo stato, che ha per capitale Albany.

Situata sulla costa orientale dell’America settentrionale, dirimpetto all’Atlantico, è ubicata alla foce del fiume Hudson.

Delle 5 circoscrizioni (boroughs) in cui è divisa la città solamente uno (Bronx) si trova sul continente vero e proprio, mentre due (Brooklyn e Queens) occupano l’estremità occidentale di Long Island, e gli altri (Manhattan e Staten Island) occupano due isole omonime di dimensioni intermedie.

Esistono anche numerose isole di dimensioni più piccole, come Ellis Island, l’isola in cui un tempo sbarcavano le navi piene di immigrati provenienti dall’Europa, e dove questi venivano tenuti in quarantena per un certo periodo prima di essere ammessi al resto degli Stati Uniti, o Liberty Island, l’isola dove è collocata la Statua della Libertà.

L’Ombelico del mondo, la Grande mela (the Big Apple), Gotham City, la città che non dorme mai (The city that never sleeps) , la capitale del mondo (per via della borsa di Wall Street) come è stata via via soprannominata, è certamente una fra le città più importanti ed uno fra i maggiori centri finanziari del mondo.

Ferita al cuore dall’attentato terroristico dell’11 settembre 2001, che ha distrutto uno dei suoi simboli, le Torri Gemelle, la metropoli ha mostrato una grande forza di reazione: la zona colpita, celebre in tutto il mondo come Ground Zero sarà riedificata nel giro di alcuni anni.

Luoghi da visitare a New York:

  • L’Empire State Building è probabilmente il più famoso grattacielo della città di New York e forse del mondo. Con i suoi 381 metri di altezza (443 m se si considera anche l’antenna televisiva sulla sua cima), esso è stato il grattacielo più alto del mondo fra la sua costruzione (1931) ed il 1973, quando furono inaugurate le Torri Gemelle del World Trade Center.
    In seguito alla triste circostanza degli attentati terroristici dell’11 settembre 2001, esso è tornato ad essere l’edificio più alto della città ed il secondo più alto degli Stati Uniti (dopo la Sears Tower di Chicago).
    È stato proposto come una delle Sette meraviglie del mondo moderno.
  • La sede centrale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite è il cosiddetto “Palazzo di Vetro”, a New York (la sede tuttavia non appartiene agli Stati Uniti godendo dell’extraterritorialità). L’indirizzo è 760 United Nations Plaza, New York, NY 10017, USA.
  • Ground Zero è il nome dato al luogo nel centro di Manhattan a New York City (Stati Uniti d’America) in cui, prima degli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001, sorgeva il World Trade Center con le sue Torri Gemelle.
  • La Statua della Libertà, soprannominata Lady Liberty, è una enorme statua (93m da terra alla punta della fiaccola e 46m dalla superficie del piedistallo alla punta della fiaccola) che svetta all’entrata del porto del fiume Hudson dalla Liberty Island a New York City, come ideale benvenuto a tutti coloro che arrivano negli Usa. La scultura è di Frederic Auguste Bartholdi, mentre la struttura metallica è opera di Gustave Eiffel, il creatore dell’omonima torre parigina. Secondo alcuni, i progettisti della statua si sarebbero ispirati al famoso Colosso di Rodi, una delle Sette meraviglie del mondo, o al Sancarlone di Arona.
    La statua raffigura una donna che indossa una lunga toga, porta una corona e sorregge fieramente in una mano una fiaccola (un’ampia balconata per i turisti oltre che simbolo del fuoco eterno della libertà), mentre nell’altra stringe un libro recante la data del 4 luglio 1776 (anno dell’Indipendenza americana), mentre ai piedi vi sono delle catene spezzate (simbolo della liberazione dal potere del sovrano dispotico) e in testa vi è una corona, al cui interno vi è un ristorante, le cui sette punte rappresentano i sette mari e i sette continenti.
  • Il Ponte di Brooklyn, completato nel 1883 ad opera dell’ingegnere tedesco John Augustus Roebling, rappresenta oggi il primo ponte costruito in acciaio ed ha rappresentato per lungo tempo il ponte sospeso più grande al mondo. Collega tra di loro l’isola di Manhattan ed il quartiere di Brooklyn (un tempo due cittadine distinte dello Stato di New York, oggi due quartieri di New York City) attraversando il fiume East River.
  • Central Park è un vasto parco (3,4 km², un rettangolo di 4 km × 800 m) nel quartiere di Manhattan, a New York.
    Central Park è un’oasi per gli abitanti di Manhattan che abitano nei grattacieli circostanti, ed è uno dei parchi cittadini più conosciuti del mondo, grazie anche alle sue comparse in numerosi film e telefilm.
  • Completato nel 1930, il Chrysler Building è uno dei simboli più noti di New York City. Alto 319 metri, si trova nell’east side di Manhattan, all’incrocio tra la Quarantaduesima strada e Lexington Avenue.
  • Little Italy è il più famoso dei quartieri italiani negli Stati Uniti e si trova nella parte meridionale di Manhattan (New York). Dalla metà del XX secolo, gli italo-americani hanno iniziato a trasferirsi in altri sobborghi cittadini, più periferici e da allora l’estensione di Little Italy è andata riducendosi.
    Ogni settembre, ha luogo la festa di San Gennaro, santo patrono di Napoli, che consiste in festa popolare della durata di circa due settimane con la processione lungo Mulberry Street.
  • Times Square, una delle più celebri piazze di New York City.
    L’area oggi conosciuta come Times Square, un tempo Longacre Square, era considerata una zona piuttosto pericolosa, punto di incontro delle bande locali, frequentata per i numerosi bordelli. Nel 1904, anno in cui la sede del New York Times ne divenne il simbolo, questa zona prese il nome di Times Square.
    Una cerimonia per il conferimento del nuovo nome ebbe luogo alla vigilia di Capodanno dello stesso anno. Da allora, centinaia di migliaia di persone vi si recano per festeggiare la notte di San Silvestro e vedere la tradizionale palla luminosa calarsi sulla folla.
  • Broadway , è un ampio viale di New York ed è una delle più vecchie direttrici nord-sud della città, risalente al primo insediamento olandese di New Amsterdam. Il viale attraversa tutta la lunghezza di Manhattan, il quartiere (borough o contea urbana) centrale di New York, ed è l’unica strada che corre quasi dall’estremità meridionale dell’isola, dove inizia a Bowling Green, fino all’estremità settentrionale.
  • Wall Street è una importante arteria viaria di New York City: situata nel quartiere di Manhattan, ha ospitato – ed ospita – la prima sede permanente della Borsa di New York (la New York Stock Exchange o NYSE).
    Rappresenta tuttora il centro del distretto finanziario di New York. Con il termine Wall Street si indica – per antonomasia – l’intero complesso dell’industria finanziaria statunitense.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.