Glasgow: 10 cose da fare e vedere

Se la voglia di viaggiare non vi abbandona mai e vorreste essere sempre in viaggio, alla scoperta di location e città bellissime, ecco per voi Glasgow con 10 cose da fare e vedere assolutamente.

Se si è infatti stanchi delle solite mete ovvie, costose e colme di turisti, tra le città meno note e spesso snobbate, ma non meno affascinanti, ecco Glasgow, da scoprire con 10 imperdibili cose da fare e vedere a Glasgow!

Bando alle rinomate Parigi, Roma, Barcellona, Londra e Berlino, al loro fascino, alle loro splendide architetture, alla loro storia e cultura, sono molte infatti le città Europee spesso trascurate dai turisti, che pur non peccano quanto a bellezza ed interessi, proprio come Glasgow, una città ideale, in grado di regalare un’esperienza ugualmente indimenticabile.

Glasgow la città più grossa di Scozia e la quarta del Regno Unito, è infatti una città vivace ma come si suol dire, “coi piedi per terra”, che vanta una forte tradizione operaia, tra splendidi austeri edifici in stile vittoriano e magazzini ottocenteschi ristrutturati.

Una città moderna e vivace, polo culturale ed artistico, ed ecco allora di seguito 10 cose da vedere e da fare per una vacanza davvero unica:

  1. visitare il Kelvingrove Museum, il museo più famoso della città, in stile vittoriano, che raccoglie decine di collezioni di ogni tipo, come: una galleria d’arte sulla storia della Scozia ed una collezione zoologica di animali impagliati. Ma il pezzo forte è indubbiamente il Cristo di San Juan de la Cruz, di Salvador Dalì;
  2. ammirare la Cattedrale di Glasgow, del ‘400 ca, uno dei pochi edifici antichi della città, in stile gotico inglese, che conserva la tomba di San Mungo, amato santo scozzese che qui fondò un monastero. L’ingresso alla Cattedrale è gratuito e ci sono guide a disposizione dei visitatori per fornire qualsiasi informazione;
  3. passeggiare nel parco della Glasgow Necropolis, il cimitero sulla collina, alle spalle della cattedrale, ammirando le decorazioni funebri ed il panorama, dalla cattedrale al fiume Clyde;
  4. visitare la Provand’s Lordship, la casa più antica di Glasgow, del 1470, costruita come casa parrocchiale per la cattedrale, oggi una casa-museo ricca di mobili ed oggetti quotidiani dell’epoca, visitabile gratuitamente; Provand’s Lordship
  5. bere birra nei pub scozzesi tradizionali, gustando cibo sostanzioso ed economico, in un ambiente accogliente ed informale. Tra i pub storici merita nomea l’Horseshoe, che vanta il bancone più lungo del Regno Unito; mentre tra quelli contemporanei merita nota il Brew Dog;
  6. visitare lo St. Mungo Museum of Religious Life and Art, un museo piccolo dedicato all’arte religiosa, intesa quanto a tutte le religioni del mondo, sotto al profilo artistico;
  7. gustare fish and chips, un tipico piatto della Scozia e del Regno Unito, un po’ unto e pesante, ma talmente buono da rappresentare una vera e propria esperienza gastronomica, senza dimenticare che è decisamente economico;
  8. scoprire l’Hunterian Museum, dedicato a John Hunter, professore di medicina e pioniere della chirurgia e dell’ostetricia dell’Università di Glasgow, oltre che collezionista di tutto quello che può essere interessante. Egli, alla sua morte lasciò all’Università tutte le sue collezioni ed i suoi averi, affinché fosse istituito un museo a suo nome. E l’Hunterian Museum raccoglie un sapere che va dalla conoscenza umana alla paleontologia, e ancora, dall’archeologia all’anatomia umana ed alla patologia;
  9. visitare The Mackintosh House, regno del famoso Charles Rennie Mackintosh, l’architetto di Glasgow per antonomasia, il più famoso architetto Art Nouveau del Regno Unito, costruita negli anni ‘60, dopo il crollo di quella originale. La residenza è visitabile con visite guidate ma le foto sono proibite;
  10. fare shopping sabato e domenica al Mercato di Barras, il più grande di tutta la città, scoprendo gli oggetti di fattura tradizionale ed ammirando uno spaccato di vita del vecchio quartiere di East End.

Ed ora a voi aspiranti viaggiatori: quando pensate di partire alla volta della splendida Glasgow ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.